Calvizie e incanutimento prematuro aumentano il rischio cardiovascolare negli uomini

Uno studio presentato alla 69° conferenza annuale della Società Cardiologica Indiana rivela che la calvizie maschile e l’incanutimento precoce sono associati a un rischio 5 volte maggiore di sviluppare una malattia cardiovascolare prima dei 40 anni.
Questa scoperta deriva dal confronto dei dati di 790 uomini indiani con meno di 40 anni e coronaropatia e 1270 controlli di pari età. Lo studio ha evidenziato che gli uomini con malattia coronarica mostravano più frequentemente segni di incanutimento precoce (50% vs 30%) e alopecia androgenetica (49% vs 27%) rispetto ai controlli sani. Il rischio di sviluppare una malattia coronarica è risultato 5,6 volte maggiore nei soggetti con alopecia e 5,3 volte maggiore in quelli con incanutimento precoce. La forza predittiva di queste due caratteristiche è risultata addirittura più forte dell’obesità, che è associata ad un aumento del rischio cardiovascolare di 4,1 volte.
Gli autori dello studio suggeriscono una particolare attenzione verso i soggetti con incanutimento o alopecia precoce a cui dovrebbe essere consigliato un attento monitoraggio cardiovascolare e modifiche dello stile di vita quali dieta sana, esercizio e gestione dello stress.


Fonte: Science News. Male-pattern baldness and premature graying associated with risk of early heart disease. ScienceDaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *