Caratterizzazione delle Collision Skin Lesion

Un recente studio osservazionale retrospettivo ha analizzato 77 Collision Skin Lesion (CSL) provenienti da 75 pazienti, per determinarne le caratteristiche dermoscopiche e le tipologie di combinazioni.
La maggior parte delle lesioni erano localizzate a livello del tronco (48,1%), seguite dall’area testa-collo (24,7%), le estremità superiori (11,7%) e quelle inferiori (5,2%). Il 40,3% delle lesioni aveva una componente melanocitica; queste lesioni erano presenti in pazienti con un’età media di 54,7 anni ed erano più frequentemente localizzate a livello del tronco (64,5% vs 37,1% per CSL con componente BCC). Le lesioni con una componente BCC rappresentavano il 45,5% dei casi, erano presenti in soggetti con età media di 62,4 anni ed erano più frequentemente diffuse nella zona testa-collo (34,3% vs 16,1% per CSL con componente melanocitica). Infine nell’11,7% dei casi le lesioni avevano una componente da cheratosi seborroica, ed erano presenti in soggetti di età media di 64,7 anni.
In conclusione le CSL sono un gruppo eterogeneo di lesioni solitamente presenti in soggetti di età avanzata che hanno accumulato una prolungata esposizione ai raggi UV. Le CSL possono manifestarsi con una morfologia complessa che le rende difficili da diagnosticare e richiede particolare attenzione soprattutto nella scelta di un’eventuale biopsia.


Fonte: Blum A, Siggs G, Marghoob AA, et al. Collision skin lesions-results of a multicenter study of the International Dermoscopy Society (IDS). Dermatol Pract Concept. 2017 Jul 31;7(4):51-62

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *