Integratori

Come consigliare al meglio il paziente che assume, o intende assumere, integratori nutrizionali? Una domanda sempre più importante, vista la crescente rilevanza che questi prodotti stanno assumendo nella quotidianità di ampie fasce di popolazione. Il nostro “speciale”, che svilupperemo a partire da questo numero, mira ad approfondire le evidenze più solide sull’argomento e ad aprire il confronto tra Medici e Farmacisti

Chi assume integratori?

Una domanda alla quale è importante rispondere per ottimizzare il nostro counselling al paziente. Come sempre, cerchiamo la risposta nei risultati di ampi studi pubblicati nella letteratura medica. Un importante studio, condotto negli Stati Uniti su un campione di oltre 9.000 pazienti, mostra come il 49% della popolazione assuma integratori.

Prevenzione delle malattie croniche con i multivitaminici: si può?

Sappiamo tutti come, nella nostra attività quotidiana, sempre più pazienti ci confidano di stare assumendo integratori nutrizionali. Un’impressione suffragata anche dai numeri: un ampio studio condotto dall’Istituto Superiore di Sanità e pubblicato a fine 2012 mostra come, su un campione di 1723 soggetti adulti, il 49% assumesse integratori e, tra questi, il 54% più di un integratore).

Integratori nella pratica clinica: il parere del Gastroenterologo

A colloquio con il Dottor Rodolfo Sacco, del Dipartimento di Gastroenterologia dell’Ospedale Cisanello di Pisa: «Non esiste “l’integratore perfetto”, esistono i pazienti e diverse tipologie di integratori nutrizionali. Nostro compito», spiega Sacco, «è trovare l’abbinamento ottimale, l’integratore che va bene per quel paziente che presenta quella determinata condizione».

Integratori nella pratica clinica: il parere del MMG

«Si tratta, a tutti gli effetti, di un intervento terapeutico. Magari non un farmaco “classico”, ma comunque stiamo parlando della somministrazione di sostanze attive a livello biochimico», sostiene il Dottor Maurizio Lucarelli, Medico di Medicina Generale e Responsabile Nazionale Settore Fitoterapia e Integrazione Alimentare, Snamid.