La dieta ideale per la psoriasi

Secondo una ricerca dell’Università della California, la dieta Pagano – ideata dal medico americano John Pagano – quella vegana – basata solo su alimenti vegetali – e quella paleolitica – che si ispira alla dieta degli uomini primitivi – migliorano lo stato della pelle in circa il 70% dei pazienti con psoriasi. La ricerca ha coinvolto 1206 pazienti della National Psoriasis Foundation ai quali è stato sottoposto un questionario relativo ad abitudini alimentari, cambi di dieta, stato della pelle e percezione della propria salute.
I risultati del sondaggio rivelano che i pazienti con psoriasi consumano tendenzialmente meno zucchero, fibre integrali, latticini e calcio; mentre tendono a consumare più frutta, verdura e legumi. L’86% degli intervistati ha introdotto qualche modifica nella propria idea, e in più del 40% dei casi il cambio delle abitudini alimentari era dettato dal tentativo di migliorare la propria salute.
Molti pazienti hanno osservato una risposta positiva della pelle eliminando l’alcol (54%), il glutine (53%) e le solanacee (52%), oppure dopo l’introduzione di alimenti quali olio di pesce/omega 3 (45%), verdura (42%) e vitamina D (41%).


Fonte: Afifi L, Danesh MJ, Lee KM, et al. Dietary behaviors in psoriasis: Patient-reported outcomes from a US national survey. Dermatol Ther. [Epub ahead of print]. 2017 Jun

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *