Mi sorridi? Forse mi stresso

Ci dicono sempre che è importante offrire un sorriso agli altri, che non ci costa niente, può essere importante per chi lo riceve, ma…sembra incredibile, non tutti i sorrisi ci fanno bene. Gli scienziati hanno riconosciuto 3 tipi di sorrisi: quello di incoraggiamento, quello che stabilisce delle relazioni, quello dominante, che indica superiorità. Normalmente noi li riconosciamo dalla forma e dall’ampiezza del sorriso stesso e dal coinvolgimento degli occhi. Chi non riconosce il sorrisino di condiscenza? Durante un esperimento, pubblicato recentemente in Scientific Reports, 90 uomini sono stati invitati a tenere un breve discorso davanti a una videocamera; poi ognuno di loro ha visto in un video la reazione di un “giudice” al suo discorso. I ricercatori hanno riscontrato un aumento dei livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, in risposta a ciascuno dei tre tipi di sorriso, ma i valori risultavano triplicati ogni volta che il giudice mostrava come reazione il sorriso dominante. In base a questi risultati i ricercatori sostengono che “il cervello è fatto in modo da reagire alle espressioni facciali anche senza segnali vocali- un sorriso dominante suggerisce una potenziale minaccia, così aumenta il livello di stress”.


Fonte: Sciencemag.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *