Prevalenza e gravità del prurito nella psoriasi

Uno studio osservazionale condotto in Australia ha valutato nei pazienti psoriasici la frequenza, la gravità e i fattori aggravanti del prurito, uno dei principali sintomi associati alla psoriasi.
Lo studio ha incluso 179 pazienti con età media di 52,3 anni e un punteggio PASI >10 nel 35% dei casi. Il prurito è stato riportato come “sempre presente” dal 22% dei soggetti, “presente per la maggior parte del tempo” per il 27% e “mai presente” per l’11%. La presenza costante o molto frequente del prurito era significativamente associata a un punteggio PASI >10, mentre era meno diffusa tra i pazienti affetti da psoriasi ungueale. Lo studio non ha evidenziato alcuna diminuzione del prurito in relazione al trattamento a cui erano sottoposti i pazienti (agenti biologici nel 24% e fototerapia nel 47%).
Questo studio evidenzia come nonostante i diversi trattamenti ad oggi disponibili, il prurito resta uno dei principali sintomi riportato dai pazienti psoriasici; la ricerca futura sulla psoriasi dovrebbe essere focalizzata sulla risoluzione di questo importante sintomo della malattia.


Fonte: Dickison P, Swain G1, Peek JJ, Smith SD. Itching for answers: Prevalence and severity of pruritus in psoriasis. Australas J Dermatol. 2017 Dec 26. doi: 10.1111/ajd.12747. [Epub ahead of print]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *