pelle

Una proteina chiave per il rinnovamento della pelle

Il ciclo di rinnovamento della pelle si basa su un delicato equilibrio di rinnovamento, proliferazione e differenziazione; eventuali alterazioni o disequilibri possono portare allo sviluppo di malattie quali cancro alla pelle o psoriasi. I ricercatori della Perelman School of Medicine hanno scoperto una proteina chiave di questo processo, chiamata KMT2D, che è coinvolta nella regolazione epigenetica di geni che guidano il ciclo di rinnovamento cutaneo. Il gene KMT2D era già noto ai ricercatori in quanto è uno dei geni più frequentemente mutati nei casi di cancro della pelle o carcinoma dell’epitelio polmonare, dell’esofago, della bocca o della gola.
Studiando l’effetto di questo gene su cellule epiteliali umane in vitro, è stato scoperto che la delezione di KMT2D blocca la normale moltiplicazione delle cellule staminali indifferenziate, stimolandone la differenziazione prematura in cellule tissutali mature. Il risultato è la formazione di strati di epidermide inspessita e in forma disorganizzata.
La scoperta del ruolo di KMT2D potrebbe portare allo sviluppo di nuovi farmaci epigenetici in grado di revertire le mutazioni dei geni coinvolti nel rinnovamento epiteliale.


Fonte: Penn Medicine News. Highly mutated protein in skin cancer plays central role in skin cell renewal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *