Stress e qualità della vita nelle malattie dermatologiche

Uno studio condotto in collaborazione tra il Dipartimento di Dermatologia e di Psicologia dell’Università del Mississippi ha valutato quali fattori psicologici sono associati alle malattie della pelle, focalizzandosi in particolare sul ruolo della componente sociale della sensibilità all’ansia (AS) in relazione allo stress e alla qualità della vita in dermatologia.
Lo studio ha reclutato 237 adulti con malattie della pelle a cui è stato chiesto di compilare un questionario online su livello di stress, componente sociale della AS, qualità della vita in dermatologia e gravità dei sintomi dermatologici.
I risultati suggeriscono che la componente sociale dell’AS influenzi l’associazione tra stress e qualità della vita dermatologica. In particolare lo stress sembra essere significativamente correlato ad una alterazione degli aspetti psicologici e sociali della qualità della vita nei soggetti con un alto livello di AS, ma non in quelli con sensibilità all’ansia ridotta.
L’utilizzo di interventi che riducano la sensibilità all’ansia potrebbero rompere il circolo vizioso che collega lo stress ai sintomi delle malattie cutanee e migliorare il benessere psicosociale dei pazienti con malattie dermatologiche.


Fonte. Dixon LJ, Witcraft SM, McCowan NK, Brodell RT. Stress and Skin Disease Quality of Life: The Moderating Role of Anxiety Sensitivity Social Concerns. Br J Dermatol. 2017 Oct 27. doi: 10.1111/bjd.16082. [Epub ahead of print]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *