Troppe emozioni ubriacano

Recentemente le Università di New York, Berkeley e Ginevra hanno condotto uno studio che ha dimostrato come un picco inaspettato nella sfera emotiva, sia causato da eventi positivi che negativi, può provocare una sorta di “sbornia” emozionale.
Questi eventi così travolgenti possono incidere in maniera persistente nel nostro cervello provocando delle modifiche cerebrali.
La prima conseguenza è che gli avvenimenti legati a questi shock vengono ricordati meglio e più a lungo nel tempo; la seconda è che si possono verificare e persistere delle distorsioni, cioè degli errori nel collegamento di nuove informazioni in realtà non correlate tra loro. Quello che succede in pratica è che l’esperienza di questo tipo di sbornia emozionale può influire anche a lungo sulle nostre esperienze future.
Difficile evitare le sbornie emotive, poiché sono provocate dagli eventi stessi della vita, che risuonano come vibrazioni anche nel nostro corpo. Un lutto difficile e doloroso può causare mal di testa, mal di schiena e una sensazione di stanchezza fisica. Al contrario un evento particolarmente piacevole ci regala momenti di grande energia fisica.


Fonte: greenme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *