Un’App per identificare le lesioni cutanee maligne

Un gruppo di medici europei ha sviluppato una nuova applicazione per smartphone per aiutare i medici nella valutazione del rischio delle lesioni della pelle. La nuova applicazione prende in considerazione lesioni pigmentate e non pigmentate, ed è stata sviluppata utilizzando 341 immagini classiche e frattali di lesioni melanocitiche e non melanocitiche. Di queste, 239 sono state sottoposte ad esame istopatologico, mentre le restanti 102 sono state diagnosticate come benigne e non rimosse. La sensibilità e la specificità dello strumento sono state testate su 108 lesioni, confrontando le risposte dell’applicazione con i referti medici.
I risultati mostrano che Skinvision ha una sensibilità dell’80% e una specificità del 78% nell’individuare lesioni (pre)maligne della pelle.
Nonostante questa applicazione sia comunque meno accurata dell’esame di un dermatologo esperto, può essere un utile supporto diagnostico per lo specialista, in particolare per i dermatologi con meno esperienza nella distinzione delle lesioni tra maligne e non.


Fonte: Thissen M, Udrea A, Hacking M, et al. mHealth App for Risk Assessment of Pigmented and Nonpigmented Skin Lesions-A Study on Sensitivity and Specificity in Detecting Malignancy. Telemed J E Health. 2017 May 31. doi: 10.1089/tmj.2016.0259. [Epub ahead of print]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *