Acne ti ghiaccio!

Un metodo alternativo e naturale per il trattamento dell’acne.

Alcuni prodotti utilizzati per il trattamento dell’acne possono risultare aggressivi per la pelle. Il ghiaccio costituisce una soluzione differente. L’applicazione di ghiaccio o di compresse fredde su acne e brufoli può aiutare ad alleviare sintomi come gonfiore e rossore. Il freddo contribuisce a ridurre l’infiammazione, ma proprio per questo non ha alcun effetto sui brufoli di natura non infiammatoria, come punti neri o punti bianchi. Prima di applicare il ghiaccio, avvolto in un panno pulito e mai direttamente sulla pelle, la parte del corpo su cui agire va detersa con acqua tiepida. Il ghiaccio va applicato per 30 secondi con un intervallo di un minuto. Importante non addormentarsi con il ghiaccio applicato sulla pelle. Ricordiamo che, agendo sull’infiammazione, il ghiaccio non ne rimuove la causa, cioè il contenuto dei brufoli. Se non avete a disposizione ghiaccio o gli specifici gel da congelare, potete utilizzare una confezione di verdura congelata, sempre avvolta in un telo pulito.


Fonte: medicalnewstoday.com