Come stai invecchiando?

Scopriamo i segni dell’invecchiamento e come contrastarli

La tua camminata si è fatta più lenta dopo i 40 anni? Forse è un segno che stai invecchiando troppo rapidamente. Puoi iniziare un programma di allenamento partendo da 5 minuti al giorno fino ad arrivare a 30 minuti tenendo un’andatura di 100 passi al minuto.
La pelle dopo i 40 anni tende a diventare più secca, a disidratarsi. Per contrastare questo fenomeno è bene bere molti liquidi, non stare troppo esposti all’aria secca, pulire la pelle con prodotti delicati che ne rispettino il PH, lavarsi con acqua tiepida, non calda.
Se ti accorgi di non vedere più troppo chiaramente da vicino puoi aiutare i tuoi occhi smettendo di fumare, mangiando alimenti sani e che aiutino la vista, proteggerli usando occhiali da sole.
Inizi ad avere problemi nel ricordare nomi, fatti, numeri o perché sei entrato in una stanza? Non è il caso di preoccuparsi, ma è importante rimanere socialmente attivi, esercitare la memoria e condurre uno stile di vita sano.
Anche l’elasticità del corpo tende a diminuire dopo i 45 anni, ma praticare degli esercizi di flessibilità, stretching, aerobica consente di rallentare la perdita di tonicità.


Fonte: WEBMD.COM