Dermatite atopica e sindrome metabolica

Uno studio epidemiologico trasversale Israeliano ha analizzato la prevalenza della sindrome metabolica e delle sue componenti nei pazienti affetti da dermatite atopica (AD). La ricerca è stata condotta confrontando i dati di 116.816 pazienti con diagnosi di AD tra il 1998 e il 2016 e 116.812 controlli non affetti dalla malattia.
Complessivamente, nell’intera popolazione di pazienti con AD è stata registrata una prevalenza inferiore di diabete e sindrome metabolica, e non sono state osservate differenze nell’indice di massa corporea rispetto ai controlli. Analizzando i dati dei pazienti con malattia moderata-grave è emersa tuttavia l’associazione con una maggiore prevalenza di sindrome metabolica (17,0 vs 9,4%), obesità (22,2% vs 18,6%), diabete (15,9% vs 9,2%), ipertensione (27,9% vs 15,3%), dislipidemia (47,1% vs 28,5%) e morbilità cardiovascolare (cardiopatia ischemica 9,3% vs 5,1%, insufficienza cardiaca congestizia 2,7% vs 1,2%, ictus 4,4% vs 2,4% e malattia vascolare periferica 3,0% vs 1,2%).
L’analisi multivariata ha ulteriormente evidenziato la sovrarappresentazione della sindrome metabolica nei pazienti con AD moderata-grave, suggerendo l’importanza dello screening per questa tipologia di pazienti.



Fonte: Shalom G, Dreiher J, Kridin K, et al. Atopic dermatitis and the metabolic syndrome: a cross-sectional study of 116 816 patients. J Eur Acad Dermatol Venereol. 2019 May 2. doi: 10.1111/jdv.15642. [Epub ahead of print]