Difficoltà a dormire per i pazienti con dermatite atopica

Un recente studio ha indagato la correlazione tra gravità della dermatite atopica e alterazioni del sonno in un gruppo di 287 pazienti adulti. I partecipanti hanno risposto a un sondaggio online focalizzato sulle seguenti auto-valutazioni: gravità della malattia tramite Patient-Oriented Eczema Measure, gravità globale della malattia, punteggio EASI, intensità del prurito su scala VAS, disturbi del sonno (SD) o problemi legati al sonno (SRI).
I pazienti intervistati hanno dichiarato di soffrire della maggior parte dei segni di SD e SRI, e solo il 21,8% dei partecipanti ha riportato di aver dormito bene o molto bene nella settimana precedente. Tuttavia, solo una minima parte dei soggetti ha rivelato di soffrire di problematiche più profonde legate al sonno, e pochi soggetti hanno ottenuto un punteggio T-score (differenza rispetto ai valori di normalità) maggiore di 55.
Da notare che i pazienti con maggiori disturbi del sonno erano quelli con dermatite atopica grave o molto grave, e che le problematiche legate al sonno erano spesso associate a comorbidità quali febbre da fieno o ansia.


Fonte: Li JC, Fishbein A, Singam V, et al. Sleep Disturbance and Sleep-Related Impairment in Adults With Atopic Dermatitis: A Cross-sectional Study. Dermatitis. 2018 Sep/Oct;29(5):270-277. doi: 10.1097/DER.0000000000000401.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *