Dormire di NASA pianta!

Se pensate che la stazione spaziale gira intorno alla Terra ogni 90 minuti e per chi vi soggiorna ci sono ben 16 tramonti e albe al giorno, è fondamentale adottare delle strategie per riposare bene. 1- Mantenere il più possibile gli stessi orari per coricarsi. 2- Sembra strano, ma dallo spazio arriva il suggerimento di limitare l’uso di dispositivi elettronici: la luce di cellulare e pc sembra essere 40% più forte di quella del sole e che riduca la produzione di melatonina. 3- Importante avere la giusta illuminazione, non troppo invasiva. 4- Stop all’eccessiva attività fisica in ore serale (corsa, palestra): il corpo ha bisogno di tempo per prepararsi a dormire. 5- Cenare leggeri: pochi zuccheri e pochi grassi. 6 – La temperatura della stanza da letto dovrebbe stare tra i 15 e i 18 gradi. 7- Attutire per quanto possibile le fonti di rumore, anche usando tappi per le orecchie. 8- Chiudere bene le tapparelle per isolarsi dall’esterno. 9- Usare tecniche di rilassamento contro ansia e stress: a volte basta respirare lentamente e profondamente per allentare le tensioni. 10- Infine, la grande sorpresa: bevete caffè, tè, assumete cioccolato. Secondo studi dell’esercito americano l’alcaloide naturale contenuto è, entro certi limiti, un vero toccasana.


Fonte: esquire.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *