Fili di sospensione riassorbibili per il ringiovanimento della pelle

L’utilizzo dei fili di sospensione riassorbibili rappresenta una nuova metodica con invasività minima che permette di contrastare la lassità cutanea senza incorrere nei rischi associati alle operazioni chirurgiche estetiche standard. Secondo un recente studio pubblicato su Cosmetic Medicine questa nuova tecnica è sicura, efficace e molto apprezzata dai pazienti, e potrebbe influenzare numerosi altri campi della medicina estetica.
Lo studio ha valutato i risultati di un sondaggio condotto sui primi 100 pazienti sottoposti a ringiovanimento del viso e aumento del volume del midface con fili di sospensione riassorbibili. Dai risultati del questionario è emerso che la maggior parte dei pazienti giudicava la procedura come tollerabile (96%), associata a un disagio accettabile (89%) e con solo pochi effetti collaterali minori, quali ecchimosi ed edema (89%). Il livello di soddisfazione è risultato alto, con il 68% dei soggetti che ha riportato un miglioramento immediato nell’aspetto della pelle e il 79% che si dichiarano soddisfatti dall’esperienza.
Lo studio fornisce inoltre molte informazioni utili in termini di selezione dei pazienti, traiettoria della sutura e possibili terapie adiuvanti associate a questo trattamento innovativo.


Fonte: Ogilvie MP, Few JW Jr, Tomur SS, et al. Rejuvenating the Face: An Analysis of 100 Absorbable Suture Suspension Patients. Aesthet Surg J. 2017 Dec 8. doi: 10.1093/asj/sjx202. [Epub ahead of print]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *