Fulmini a ciel sereno
Fulmini a ciel sereno

Fulmini a ciel sereno

Siamo abituati ad associare il raffreddore ai mesi più freddi, ma non è sempre così. Anche in estate può capitare e le cause possono essere di vario tipo. Prima di tutto è importante stare attenti agli sbalzi di temperatura

Siamo abituati ad associare il raffreddore ai mesi più freddi, ma non è sempre così. Anche in estate può capitare e le cause possono essere di vario tipo.

Prima di tutto è importante stare attenti agli sbalzi di temperatura. Soprattutto all’inizio dell’estate quando di giorno il sole è già caldo, ma magari verso sera le temperature tendono a scendere più del previsto. Meglio avere sempre a disposizione un maglioncino leggero, una felpa per coprirci nel caso iniziassimo a sentire freddo. Anche passando dall’esterno, dove si registrano temperature decisamente estive, all’interno dove l’aria condizionata può creare una notevole differenza. Anche in questo caso, meglio coprirsi un po’.

Ma possiamo prenderci il raffreddore anche dopo aver passato una giornata al mare o in piscina alternando sole e tuffi in acqua.

Il raffreddore estivo è un’infiammazione delle mucose delle prime vie respiratorie e si manifesta soprattutto con starnuti, aumento delle secrezioni nasali, naso chiuso. Ma può essere associato anche a mal di gola, raucedine, mal di testa, generale sensazione di malessere, proprio come un’influenza invernale.

Tutti i sintomi normalmente spariscono da soli nel giro di 5 giorni, ma possiamo dare una mano al nostro organismo per accelerare i tempi di guarigione e alleviare i sintomi. In farmacia possiamo farci consigliare dei prodotti per fare i classici suffumigi, che aiutano a decongestionare il naso, magari a base di timo ed echinacea.

Per la gola sono utili gli infusi a base di eucalipto. Può aiutare a migliorare la respirazione, soprattutto notturna, spalmare su petto e gola degli oli a base di piante medicinali. Importante è mantenere una buona idratazione e possiamo anche integrare con la vitamina C. Se dopo 5 giorni i sintomi persistono è consigliabile consultare il proprio medico.

Raffreddore estivo: come si prende e quali rimedi hai a disposizione
Il raffreddore può sorprenderti anche in estate, quando le temperature si alzano e si passa più tempo sotto il sole

Commenti