Ho una farmacia in cucina

Alla scoperta delle virtù delle principali spezie.

Chi ha problemi di digestione può trovare sollievo con una tisana di alloro. Ma anche il basilico riduce la produzione di gas e agisce positivamente sui succhi gastrici, inoltre ha proprietà antiossidanti. Chi si trova in una situazione di pre-diabete può ricorrere alla cannella per aromatizzare i dolci e per contribuire a ridurre l’intolleranza glucidica. In questo caso però la cannella dovrebbe essere sotto forma di preparazione galenica con dosaggi stabiliti in base al quadro clinico. I chiodi di garofano sono un anestetico e un antisettico naturali, come può scoprire chi soffre di mal di denti e si metta a masticarne anche solo uno. Come decotto costituiscono un antinfluenzale. Molti conoscono già le proprietà diuretiche dei semi di finocchio, ma non tutti sanno che il decotto favorisce la produzione di latte nelle neo-mamme. La maggiorana è ricca di vitamina C, è un espettorante e un calmante efficace per i dolori mestruali. La salvia è un ottimo antinfiammatorio per il cavo orale. L’origano ha proprietà funghicide e battericide; mentre il rosmarino agevola la secrezione e l’eliminazione della bile. E infine lo zenzero ha un effetto antinausea, anche quella gravidica.


Fonte: corrieresalute.it