Impatto dell’artrite psoriasica su pelle e articolazioni: cosa ne pensano i pazienti?

Uno studio traslazionale condotto in collaborazione tra Francia, Germania e Stati Uniti ha valutato come i pazienti affetti da artrite psoriasica percepiscano il peso dei sintomi a livello di articolazioni e cute. Utilizzando un sondaggio online, i ricercatori hanno raccolto i dati relativi a gravità della malattia (BSA per la psoriasi e RAPID3 per l’artrite psoriasica), influenza sulla vita quotidiana (Patient Global Assessment) e impatto emotivo dei sintomi cutanei e articolari in più di 400 pazienti.
Tra i pazienti arruolati il 2,.9% e il 51% soffrivano rispettivamente di PsA o PsO in forma lieve, mentre il 76,1% e il 49% presentavano una forma moderata-grave della malattia. Secondo l’analisi multivariata una sintomatologia grave a carico delle articolazioni è il principale fattore negativo per la qualità di vita dei pazienti, seguito dai sintomi cutanei e dall’età. La gravità dei sintomi articolari è inoltre un importante fattore predittivo per la perdita di produttività sul lavoro (WPAI). Infine, le risposte dei pazienti hanno evidenziato un’associazione tra sintomatologia e problematiche emotive, quali percezione della fatica, autostima e giudizio degli altri.


Fonte: Merola JF, Shrom D, Eaton J, et al. Patient Perspective on the Burden of Skin and Joint Symptoms of Psoriatic Arthritis: Results of a Multi-National Patient Survey. Rheumatol Ther. 2019 Jan 4. doi: 10.1007/s40744-018-0135-1. [Epub ahead of print]