La combinazione di terapia fotodinamica e trattamenti topici è più efficace della sola monoterapia contro la cheratosi attinica

Un gruppo di medici tedeschi ha condotto una meta-analisi di dati di letteratura per determinare se la combinazione di terapia fotodinamica (PDT) e farmaci topici fosse superiore alla monoterapia per un trattamento efficace e sicuro della AK. Gli autori hanno identificato 10 studi clinici randomizzati, per un totale di quasi 300 pazienti, relativi alla combinazione tra PTD e diversi farmaci topici quali imiquimod (4 studi), 5-FU (3 studi), ingenolo mebutato, tazarotene gel e calcipotriolo unguento (1 studio ciascuno).
La meta-analisi ha evidenziato che i pazienti trattati con terapia combinata avevano tassi di risoluzione completa (rischio relativo [RR] 1,63) e parziale (RR 1,19) delle lesioni superiori rispetto ai soggetti in monoterapia. Anche il tasso di risoluzione lesione-specifica è risultato superiore per la combinazione rispetto alla sola PDT (RR 1,48). Analizzando solo gli studi relativi a PDT e imiquimod è emersa inoltre una maggiore frequenza di risoluzione completa delle lesioni rispetto alla monoterapia (RR 1,57). Pochissimi studi hanno riportato casi di dolore o reazioni avverse locali indotte dalla PDT; tuttavia tutti gli studi sono stati classificati come ad alto rischio per performance e bias.



Fonte: Heppt MV, Steeb T, Leiter U, Berking C. Efficacy of photodynamic therapy combined with topical interventions for the treatment of actinic keratosis: a meta-analysis. J Eur Acad Dermatol Venereol. 2019 Feb 1. doi: 10.1111/jdv.15459. [Epub ahead of print]