Macromolecole all’ossido nitrico per infezioni fungine cutanee e ungueali

La piattaforma tecnologica Nitricil fornisce una nuova strategia terapeutica per il trattamento dell’onicomicosi. Sfruttando il rilascio di ossido nitrico (NO) da macromolecole di polisilossano, questa tecnologia mira a superare il problema della scarsa penetrazione a livello del piatto ungueale, fattore che limita l’efficacia dei farmaci attualmente in uso per le infezioni fungine delle unghie.
Negli studi pre-clinici condotti finora la molecola NVN1000 – il miglior candidato della piattaforma Nitricil – si è dimostrata attiva contro un ampio spettro di funghi filamentosi e lieviti comunemente associati alle infezioni fungine cutanee, con effetti fungicidi visibili già dopo 4 ore dall’applicazione. Nei test in vitro su unghia umana infetta, diverse formulazioni di NVN1000, (gel, crema e lacca), hanno dato risultati simili nell’inibizione della crescita fungina dopo singola applicazione. Inoltre, l’applicazione ripetuta per almeno 7 giorni di formulazioni a basso dosaggio di NO ha avuto effetti paragonabili a formulazioni a dosaggio maggiore.
La nuova tecnologia sembra efficace nell’eradicare le infezioni fungine grazie a una rapida penetrazione dell’ossido nitrico nel piatto ungueale, e potrebbe essere sfruttata oltre che nell’onicomicosi anche in altre infezioni fungine della cute.


Fonte: Stasko N, McHale K, Hollenbach SJ, et al. Nitric Oxide-Releasing Macromolecule Exhibits Broad-spectrum Anti-Fungal Activity and Utility as a Topical Treatment for Superficial Fungal Infections. Antimicrob Agents Chemother. 2018 May 14. pii: AAC.01026-17. doi: 10.1128/AAC.01026-17. [Epub ahead of print]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *