Metabolismo del glucosio e nuovi target terapeutici per la psoriasi

Una ricerca condotta presso il Medical Center di Dallas, in collaborazione con altri ospedali americani, ha analizzato l’effetto della delezione di Glut1 (un trasportatore del glucosio) sul metabolismo glucidico nei cheratinociti, e le conseguenze sull’omeostasi e la funzionalità dell’epidermide.
Nei topi con delezione di Glut1 non sono state osservate particolari modifiche nello sviluppo epidermico e nell’omeostasi cutanea; tuttavia, le analisi ex vivo hanno evidenziato un’alterazione nel metabolismo di sfingolipidi, esosi, amminoacidi e nucleotidi, indice di un adattamento metabolico. Inoltre, i cheratinociti mostravano segni di stress metabolico e stress ossidativo, e non erano in grado di proliferare e migrare correttamente nelle zone di cute danneggiata da ferite o radiazioni UV.
In un modello murino della psoriasi è stato scoperto che la delezione di Glut1 diminuiva l’iperplasia epidermica, e che l’applicazione topica di un inibitore di Gut1 riduceva l’infiammazione cutanea. Infine, la delezione di Glut1 in organoidi di cute umana psoriasica ha portato a una riduzione dell’espressione di geni legati alla malattia.
Glut1 sembra quindi giocare un ruolo importante nella proliferazione e nella migrazione dei cheratinociti in condizioni di danno o infiammazione cutanea; l’inibizione di questo trasportatore potrebbe rappresentare una strategia innovativa per il trattamento della psoriasi.


Fonte: Zhang Z, Zi Z, Lee EE, et al. Differential glucose requirement in skin homeostasis and injury identifies a therapeutic target for psoriasis. Nat Med. 2018 Apr 16. doi: 10.1038/s41591-018-0003-0. [Epub ahead of print]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *