Micronutrienti topici come terapia adiuvante per la dermatite atopica

L’Università dell’Arizona e la Drexel University di Philadelphia hanno condotto una revisione della letteratura sulle formulazioni topiche di vitamine (A, B, C, D ed E) e minerali in tracce (magnesio, manganese, zinco e iodio) per il trattamento dell’AD.
L’analisi ha evidenziato che le formulazioni topiche contenenti vitamina B, C ed E presentano diversi benefici per la AD, quali riduzione del punteggio SCORAD, miglioramento della funzione di barriera della cute e riduzione dei mediatori infiammatori sierici e cutanei. La vitamina A topica non sembra invece avere alcun effetto benefico per la dermatite, e potrebbe al contrario causare irritazione nei pazienti con una funzione di barriera compromessa. In modo simile, i prodotti topici a base di vitamina D non sono raccomandati perché sembrano esacerbare i sintomi della malattia. Non è invece noto l’effetto della vitamina K sulla AD, nonostante questa vitamina sia fisiologicamente importante nella guarigione delle ferite.
Magnesio, zinco e iodio sembrano migliorare i sintomi della AD grazie all’effetto anti-infiammatorio e anti-microbico, tuttavia sono necessari ulteriori studi per comprendere il loro reale effetto in monoterapia.


Fonte: Maarouf M, Vaughn AR, Shi VY. Topical micronutrients in atopic dermatitis-An evidence-based review. Dermatol Ther. 2018 Jul 17:e12659. doi: 10.1111/dth.12659. [Epub ahead of print]

1 comment

  1. Pingback: » Micronutrienti topici come terapia adiuvante per la dermatite atopica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *