Nuove linee guida dell’AAD per la gestione del cancro non melanoma

L’American Academy of Dermatology ha recentemente pubblicato nuove linee guida per la gestione del cancro della pelle non melanoma. Queste raccomandazioni sono particolarmente importanti se si considera che nell’ultimo decennio l’incidenza di BCC e SCC è aumentata rispettivamente del 145% e del 263%, e che queste forme di cancro sono altamente trattabili se individuate precocemente.
In termini di trattamento, le linee guida consigliano l’approccio chirurgicoescissione, chirurgia di Mohs, o curettage e elettro-dessicazione – come l’opzione più efficace, con la possibilità in alcuni casi di utilizzare terapie alternative quali crioterapia, radiazioni o terapia topica. Le informazioni ad oggi disponibili su terapia laser e brachiterapia elettronica non sono sufficienti per consigliarne o meno l’utilizzo. È inoltre fondamentale un’appropriata gestione dei pazienti nella fase di follow-up, con controlli almeno annuali e l’implementazione di misure preventive quali la protezione solare e l’autoesame della pelle.
Una novità di queste linee guida è stata rappresentata dal coinvolgimento di rappresentati dei pazienti nella fase di discussione; un’indicazione importante per stimolare ulteriormente il dialogo tra medici e pazienti.


Fonte: American Academy of Dermatology issues new guidelines for treatment of nonmelanoma skin cancer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *