Prospettiva ed esperienze dei pazienti con psoriasi e artrite psoriasica

Un gruppo di medici australiani ha condotto una ricerca di letteratura per valutare e caratterizzare le prospettive e le esperienze dei pazienti affetti da psoriasi e PsA, con l’obiettivo di colmare le lacune tuttora esistenti nella gestione di questi pazienti.
La ricerca ha incluso 56 studi relativi per lo più a interviste o focus groups per un totale di 1.147 pazienti psoriasici e 337 pazienti con PsA. L’analisi ha evidenziato come i pazienti con psoriasi e PsA soffrano di un forte impatto psicosociale della malattia, con sentimenti di sofferenza incontrollabile, percezione di un continuo sconvolgimento e senso di vergogna e stigmatizzazione, che i pazienti vivono spesso come sottovalutati. Molti pazienti segnalano inoltre esperienze di trattamenti inadeguati, demoralizzazione dovuta all’inadeguatezza o all’onere delle terapie e mancanza di controllo sul proprio percorso terapeutico, tutti elementi che hanno il potenziale di ridurre il coinvolgimento dei pazienti e l’aderenza al trattamento stesso.
Migliorare la relazione tra medico-paziente, le aspettative terapeutiche e il sostegno ai bisogni psicosociali dei pazienti può servire ad aumentare la soddisfazione e il senso di sicurezza dei pazienti, riducendo il senso di paura e migliorando l’aderenza al trattamento.



Fonte: Sumpton D, Kelly A, Tunnicliffe DJ, et al. Patients’ perspectives and experience of psoriasis and psoriatic arthritis: a systematic review and thematic synthesis of qualitative studies. Arthritis Care Res (Hoboken). 2019 Mar 30. doi: 10.1002/acr.23896. [Epub ahead of print]