Sono tutta una tossina

Si tratta di una particolare condizione per cui il nostro organismo, in particolare il fegato, non riesce a smaltire l’eccesso di tossine. I sintomi più evidenti possono essere: pelle grassa, alitosi, problemi digestivi, mal di testa e stanchezza cronica. Allora è il momento di iniziare a depurare il fegato anche con l’aiuto di estratti vegetali come quelli di carciofo o cardo mariano, fillanto o fumaria. Fondamentale per espellere le tossine più rapidamente è bere, lontano dai pasti, almeno un litro e mezzo di acqua al giorno a temperatura ambiente. Per aiutare l’organismo ci sono anche molti alimenti che favoriscono la diuresi e lo smaltimento delle tossine: carciofi, cavoli, barbabietole, finocchi, asparagi, frutti rossi, sedano, arance. Quando è stagione, anche: cetrioli, cicoria, zucchine e alcuni frutti come anguria e kiwi, in primavera; carote, radicchio, zucca, porri e broccoli, mele, uva e melograno in autunno. Depurando l’organismo almeno due volte l’anno lo si aiuta ad eliminare le tossine accumulate a causa di stress, dieta squilibrata, fumo, eccessiva attività fisica o vita troppo sedentaria.


Fonte: greenme.it