Una sonda agli acidi nucleici per diagnosticare la dermatite atopica

Una ricerca condotta in corea ha portato allo sviluppo di un metodo innovativo, pratico e conveniente per la diagnosi della dermatite atopica. Il nuovo sistema si basa sull’utilizzo di sonde artificiali agli acidi nucleici (peptide nucleic acid, PNA) specifiche per il gene della filaggrina, e marcate con molecole fluorescenti che ne permettono l’identificazione immediata. Sfruttando la diversa temperatura di melting degli ibridi sonda-DNA è possibile distinguere il gene della filaggrina WT rispetto a forme mutate grazie a una differenza nel segnale di fluorescenza.
Le sonde costruite, che sono specifiche per identificare 5 diverse mutazioni della filaggrina, si sono dimostrate efficaci nel distinguere i campioni di pazienti con mutazioni nel gene della filaggrina rispetto a soggetti sani, e di discriminare correttamente tra pazienti omozigoti e eterozigoti.
Questo nuovo metodo diagnostico è preciso, rapido e accurato e presenta alcuni vantaggi rispetto ad altre metodiche quali la spettrometria di massa, che ha un costo molto elevato, o il saggio TaqMan, che necessita di più sonde per distinguere tra omozigoti ed eterozigoti.


Fonte: Hwang J, Lee S, Kim D, et al. Peptide nucleic acid-probe based analysis to detect filaggrin mutations in atopic dermatitis patients. Exp Dermatol. 2018 Aug 9. doi: 10.1111/exd.13765. [Epub ahead of print]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *