Uno strumento fotografico per misurare la superficie delle lesioni e definire il regime di trattamento per psoriasi e dermatite atopica

Uno studio condotto presso il Ghent University Hospital ha confrontato diversi tecniche per misurare l’area affetta da malattia in pazienti con psoriasi o dermatite atopica. Gli strumenti di misurazione valutati sono stati: il palmo della mano, secondo la regola dell’1%, uno strumento fotografico denominato CIDES (Cutaneous Inflammatory Disease Extent Score) e uno strumento di disegno digitale. Undici diversi osservatori hanno utilizzato le tre tecniche per misurare le lesioni di 40 pazienti, valutando al contempo la velocità e la facilità di utilizzo degli strumenti.
Lo strumento fotografico ha ottenuto un buon punteggio di correlazione inter e intra valutatore (ICC di 0,92 e 0,96); lo strumento digitale ha ottenuto risultati leggermente inferiori (0,89 e 0,93), mentre il palmo della mano ha portato a risultati simili inter valutatore (0,95) ma notevoli differenze tra valutatori diversi (0,79). I risultati migliori sono stati ottenuti accoppiando allo strumento fotografico un sistema di calcolo automatico del regime di trattamento sulla base della valutazione CIDES. Infine, lo strumento fotografico è stato apprezzato per la facilità e velocità di utilizzo (circa 30 secondi per ogni valutazione).



Fonte: Speeckaert R, Hoorens I, Corthals S, et al. Comparison of methods to estimate the affected body surface area and the dosage of topical treatments in psoriasis and atopic dermatitis: the advantage of a picture-based tool. J Eur Acad Dermatol Venereol. 2019 Jun 5. doi: 10.1111/jdv.15726. [Epub ahead of print]