W la polenta!
W la polenta!

W la polenta!

Il cibo povero che fa anche bene.
La polenta è decisamente un cibo più indicato alle stagioni e alle zone più fredde, non a caso era il cibo più diffuso nel nord Italia. È un alimento ricco di carboidrati complessi, amidi soprattutto, e ha un elevato indice glicemico. Le sue caratteristiche nutrizionali fanno che sì che rilasci lentamente l’energia, a patto che si abbini la polenta a una fonte proteica e a grassi, meglio se di origine vegetale.

L’ideale, secondo il parere dei nutrizionisti, sarebbe consumarla con la verdura di stagione, ad esempio i broccoli. Non è assolutamente vero che faccia ingrassare, basta consumarla senza eccedere nelle quantità (massimo 70 grammi) e prepararla con ingredienti semplici. Ad esempio, unita all’olio extravergine d’oliva è un grande aiuto per la salute, apportando antiossidanti, come il sulforafano, che difendono le cellule dai danni ossidativi.


Fonte: lacucinaitaliana.it
 

Commenti