Apelina 36 e rischio diabete nei pazienti con psoriasi lieve-moderata

Uno studio pubblicato sul Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia ha confrontato i livelli circolanti di apelina-36, un ormone peptidico che secondo recenti scoperte agisce sul metabolismo del glucosio, in 19 pazienti con psoriasi lieve-moderata e 17 volontari sani.
Oltre all’apelina-36, lo studio si è focalizzato su altri parametri metabolici (CRP, livelli di glucosio a digiuno, insulina) e sulla concentrazione sierica di altre adipochine (RBP4, visfatina, adipochina HMV), data l’importanza di queste molecole nella patogenesi della psoriasi.
I test di laboratorio hanno evidenziato che l’HOMA IR – un indice utilizzato per valutare l’insulino-resistenza – era significativamente più alto nei pazienti psoriasici rispetto ai controlli, e tale indice correlava positivamente con il BMI dei pazienti. Le concentrazioni sieriche di apelina-36 erano più basse nei pazienti psoriasici rispetto ai soggetti sani, indice di uno stato infiammatorio di basso grado, mentre non sono state registrate differenze significative per le restanti adipochine.
In conclusione, anche i pazienti con psoriasi lieve o moderata sembrano essere propensi a sviluppare una condizione pre-diabetica; ulteriori studi sulla apelina-36 potranno chiarire il ruolo di questa molecola in diverse malattie infiammatorie.


Fonte: Capo A, Di Nicola M, Costantini E, et al. Circulating levels of Apelin 36 in patients with mild to moderate psoriasis. G Ital Dermatol Venereol. 2018 May 10. doi: 10.23736/S0392-0488.18.05981-3. [Epub ahead of print].

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *