Autostima e ansia nei pazienti affetti da psoriasi

Un gruppo di medici polacchi ha cercato di identificare quali fattori legati all’ansia sono potenzialmente modificabili e possono rappresentare un utile target terapeutico per migliorare la salute mentale dei pazienti psoriasici
Lo studio ha coinvolto 102 pazienti affetti da psoriasi tra i 26 e i 65 anni, e un numero equivalente di controlli sani. Tutti i soggetti hanno completato la scala dell’autostima di Rosenberg, un questionario per la valutazione delle strategie di coping (CISS) e uno per la misurazione dello stato d’ansia (STAI).
I risultati hanno mostrato che i pazienti psoriasici soffrono di ansia in misura maggiore rispetto ai controlli. e mettono in atto con più frequenza strategie di gestione dell’ansia incentrate sull’emozione e sull’evitamento. I pazienti tendono inoltre a usare meno frequentemente stili di coping incentrati sul lavoro e mostravano livelli di autostima significativamente più bassi, un fattore strettamente associato alla presenza dell’ansia.
L’autostima e l’immagine di sé sono dunque strettamente legate agli stili di coping e all’ansia nei pazienti psoriasici, e potrebbero essere studiate come futuro target terapeutico per aumentare il benessere psicosociale di questi pazienti.


Fonte: Słomian A, Łakuta P, Bergler-Czop B, Brzezińska-Wcisło L. Self-esteem is related to anxiety in psoriasis patients: A case control study. J Psychosom Res. 2018 Nov;114:45-49. doi: 10.1016/j.jpsychores.2018.09.005. Epub 2018 Sep 12.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.