Nota AIFA n. 99: appropriatezza diagnostica e terapeutica nella broncopneumopatia cronica ostruttiva (bpco)
Nota AIFA n. 99: appropriatezza diagnostica e terapeutica nella broncopneumopatia cronica ostruttiva (bpco)

Nota AIFA n. 99: appropriatezza diagnostica e terapeutica nella broncopneumopatia cronica ostruttiva (bpco)

4,5 crediti ECM online fino al 29 novembre 2022 Accreditato a Medico Chirurgo (tutte le specializzazioni)

In Italia, secondo i dati ISTAT, la BPCO colpisce il 5,6% della popolazione adulta (circa 3,5 milioni di persone) ed è responsabile del 55% dei decessi per malattie respiratorie.
La prevalenza della malattia è verosimilmente più elevata perché la sua diagnosi avviene spesso nelle fasi più avanzate, mentre passano spesso inosservate le forme lievi e moderate nelle quali gli interventi educazionali e terapeutici possono essere più efficaci.
Il Programma Nazionale Esiti (PNE) riporta per il 2017 un tasso grezzo di ospedalizzazione per BPCO dell’1,94 per mille, per un totale di 109.674 ricoveri ordinari e 3.394 in day hospital, con oltre un milione di giornate di degenza ospedaliera e un tasso di mortalità a 30 giorni per BPCO riacutizzata del 9,8%.
In considerazione dell’alto impatto sociale e farmacoeconomico della BPCO, le Regioni hanno definito dei Percorsi Diagnostico Terapeutici Assistenziali (PDTA) con l’obiettivo di diagnosticare la malattia nelle fasi precoci, definire il miglior approccio terapeutico e monitorare l’andamento della patologia.
L’introduzione della Nota AIFA n. 99, eliminando il PT per le associazioni precostituite di LABA/LAMA, dà al Medico di Medicina Generale l’opportunità di istaurare le opportune terapie in fase acuta della malattia e di gestire in tempi adeguati la prenotazione di una visita specialistica per la conferma della diagnosi e del trattamento.

Programma scientifico
Augusto Martellini

Epidemiologia della BPCO
Carlo La Vecchia

Gestione del paziente con BPCO
Stefano Centanni

Nuove competenze del MMG per nuovi scenari di cura
Francesco Paolo Lombardo

Importanza della scelta del device per una maggiore efficacia terapeutica nell’aerosolterapia
Federico Lavorini

Responsabile scientifico
Stefano Centanni

Nota AIFA n. 99: appropriatezza diagnostica e terapeutica nella broncopneumopatia cronica ostruttiva (bpco) - ecmclub :)
In Italia, secondo i dati ISTAT, la BPCO colpisce il 5,6% della popolazione adulta (circa 3,5 milioni di persone) ed è responsabile del 55% dei decessi per malattie respiratorie

Commenti