Rischio di necrosi avascolare per i pazienti psoriasici

Uno studio tailandese ha analizzato l’associazione tra psoriasi e rischio di necrosi avascolare, due malattie che presentano alcuni meccanismi patogenetici e comorbidità comuni.
Lo studio ha confrontato i dati di più di 28.000 pazienti inseriti nel database Taiwan National Health Insurance Research contro 113.000 controlli non affetti dalla malattia.
Il rischio di necrosi avascolare è risultato significativamente maggiore (2,29 volte) per i pazienti con psoriasi rispetto al controllo. Il rischio aumentava all’aumentare della gravità della psoriasi e per i pazienti che soffrivano anche di artrite psoriasica. Inoltre i soggetti maschi e i minori di 30 anni sono risultati più a rischio rispetto alle donne e ai soggetti più anziani.
È importante per i dermatologi prestare attenzione ai pazienti che lamentano dolore localizzato in un’articolazione su cui si scarica il peso del corpo. Per minimizzare il rischio di necrosi avascolare si raccomanda accortezza anche nell’utilizzo di corticosteroidi topici o sistemici.


Fonte: Chiu HY, Wang IT, Huang WF, et al. Increased risk of avascular necrosis in patients with psoriatic disease: A nationwide population-based matched cohort study. J Am Acad Dermatol. 2017 May;76(5):903-910.e1. doi: 10.1016/j.jaad.2016.11.001. Epub 2016 Dec 13.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.